L’appello dell’abate ai sindaci: costruiamo la speranza per i giovani

0
741

Sindaci, amministratori e tanti fedeli hanno partecipato alla cerimonia per San Guglielmo, protettore dell’Irpinia. Una domenica mattina di intensa partecipazione collettiva, quella appena trascorsa, durante la quale l’abate Guariglia si è soffermato anche sulle questioni che attraversano l’Irpinia, alle prese con grandi problemi di ordine economico e sociale. L’abate non ha infatti mancato di lanciare un forte appello all’unità tra i soggetti protagonisti della vita pubblica, perché nuove positive proposte possano dare la svolta e creare nuova speranza soprattutto per i giovani. Quest’anno a donare l’olio per la lampada perpetua, posta davanti all’Urna contenente il corpo del Santo, traslata lo scorso anno sotto l’altare del Santuario mariano, è stato il sindaco di Avellino.