Al bar nonostante il divieto, due pregiudicati denunciati a Quindici

0
599

I Carabinieri della Stazione di Quindici hanno denunciato due pregiudicati ritenuti responsabili di inosservanza degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria.

Gli stessi infatti, sebbene  sottoposti alla misura della Sorveglianza Speciale e della Libertà Vigilata, venivano sorpresi dai militari operanti all’interno di un bar, violando le prescrizioni impostegli.

Scattava dunque a loro carico il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

La misura di sicurezza della Libertà Vigilata consistente nella limitazione della  <http://www.treccani.it/enciclopedia/liberta-personale/> libertà personale del soggetto posta in essere dall’Autorità Giudiziaria attraverso una serie di prescrizioni tese a impedire la commissione di nuovi reati e favorire il reinserimento sociale. La misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale viene applicata ai soggetti che vengono ritenuti pericolosi per la sicurezza e per la pubblica moralità ed, in particolare, a quei soggetti che, sulla base di elementi di fatto:

–      debbano ritenersi abitualmente dediti a traffici delittuosi;

–      si sospetta vivano abitualmente, per la condotta ed il tenore di vita, anche in parte, con i proventi di attività delittuose;

–      siano sospettati di essere dediti alla commissione di reati che offendono o mettono in pericolo l’integrità fisica o morale dei minorenni, la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica.