Attentato a Barcellona, rientrate in Italia le salme delle due vittime

0
1654
A composite image of suspect Younes Abouyaaqoub,released by the Spanish Interior Ministry on Monday Aug. 21, 2017. Moroccan suspect Younes Abouyaaqoub, 22, is the final target of a manhunt that has been ongoing since the attacks, Catalan interior minister Joaquim Forn told Catalunya Radio that "everything indicates" that Abouyaaqoub was the driver of the van that plowed down Barcelona's emblematic Las Ramblas promenade on Thursday, killing 13 pedestrians and injuring more than 120 others. (Spanish Interior Ministry via AP)

E’ arrivato a Ciampino l’aereo predisposto dall’Unità di Crisi della Farnesina le salme di due delle tre vittime italiane dell’attentato a Barcellona: Luca Russo e Bruno Gulotta. Ad attenderle il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Le procedure di rientro, sottolineano fonti della Farnesina, hanno avuto un’accelerazione anche grazie alla missione del ministro degli Esteri Angelino Alfano a Barcellona. Durante la missione, il ministro ha incontrato, oltre al suo omologo – il ministro spagnolo Dastis – le famiglie delle vittime e ha fatto visita alla connazionale ferita, Marta Scomazzon. Le salme verranno trasferite al policlinico Gemelli per l’esame disposto dalla procura. Quindi nuovo trasferimento a Ciampino e partenza per Verona.