Incendio boschivo dopo spettacolo pirotecnico, quattro denunce a Montefalcione

0
330
foto diffusa da carabinieri di Prato

I Carabinieri della Stazione Forestale di Volturara Irpina, a conclusione di
un’attività d’indagine intrapresa a seguito dell’incendio boschivo avvenuto
la scorsa estate in località “San Marco” del Comune di Montefalcione (AV),
hanno denunciato in stato di libertà un 30enne ritenuto responsabile dei
reati di incendio boschivo colposo e danneggiamento.

Nello specifico si accertava che l’incendio era stato innescato dai residui
dell’accensione degli artifizi pirotecnici esplosi il 29 agosto in occasione
dei festeggiamenti del Santo Patrono. Le fiamme interessavano un’area
boschiva dell’estensione di circa 16.500 mq. e causavano anche il
danneggiamento ai vigneti adiacenti all’area di sparo.

Alla luce delle evidenze emerse, per il giovane scattava la denuncia alla
Procura della Repubblica di Avellino. Lo stesso veniva deferito alla
medesima Autorità Giudiziaria, unitamente ai rispettivi responsabili di
altre tre ditte pirotecniche, anche per aver proceduto all’accensione di
fuochi pirotecnici senza la prescritta autorizzazione.