“Dio dà cittadinanza a tutti”, Francesco contro l’ipocrisia della politica

0
845

“La fede di questa notte ci porta a riconoscere Dio presente in tutte le situazioni in cui lo crediamo assente e ci spinge a dare spazio a una nuova immaginazione sociale, a non avere paura di sperimentare nuove forme di relazione in cui nessuno debba sentire che in questa terra non ha un posto”.

Così, Papa Francesco ha aperto la preghiera di Natale, riferendosi alla mancata approvazione dello IUS SOLI, non passato al Senato per mancanza di voti.