Servizio straordinario ad alto impatto dei Carabinieri di Montella

0
653
Un arresto dei carabinieri

I Carabinieri della Compagnia Montella non mollano la presa sul territorio
dell’Alta Irpinia, dove sono stati intensificati i servizi di prevenzione e
sicurezza.

Con perquisizioni, posti di blocco e una massiccia presenza nelle strade, i
Carabinieri stanno eseguendo quotidiani e mirati controlli che, durante nel
weekend appena trascorso hanno portato al deferimento in stato di libertà di
7 persone ed all’allontanamento di 6 pregiudicati.

In particolare:

– a Torella dei Lombardi un 45enne di Napoli è stato denunciato alla
Procura della Repubblica di Avellino perché ritenuto responsabile del reato
di falsità materiale commessa dal privato: al momento del controllo l’uomo
era intento ad effettuare una raccolta fondi per conto di un’associazione di
volontariato. Le successive verifiche consentivano di accertare che
l’autorizzazione esibita ai militari operanti era contraffatta;

– sempre a Torella dei Lombardi, un 30enne ed un 55enne, entrambi di
origine romena e con a carico precedenti di polizia, sono stati sorpresi
mentre trasportavano illecitamente svariati quintali di materiale ferroso. I
due, privi di qualsiasi autorizzazione al trasporto di rifiuti, sono stati
deferiti alla succitata Autorità Giudiziaria per attività di gestione di
rifiuti non autorizzata. Sottoposti a sequestro sia l’autocarro che il
materiale trasportato;

– a Cassano Irpino un 45enne di origine albanese, sottoposto a
controllo, si rifiutava di fornire le proprie generalità e di esibire un
documento di riconoscimento: condotto in Caserma ed identificato, a suo
carico è scattata la denuncia ai sensi dell’art. 651 del C.P.;

– un 35enne di Siano, gravato da precedenti di polizia, è stato invece
denunciato per il reato di cui all’art. 496 del C.P. perché, fermato dai
Carabinieri a Castelfranci, forniva mendaci indicazioni sulla propria
identità;

– a Bagnoli Irpino un 50enne di Montella è stato sorpreso alla guida di
un veicolo in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcool,
confermata mediante il test etilometrico: oltre alla denuncia in stato di
libertà si è proceduto al ritiro della patente di guida. Stessa sorte per un
coetaneo di Chiusano San Domenico sorpreso ubriaco a Montemarano alla guida
di un’utilitaria.

E non è certamente venuta meno l’attenzione al contrasto ai reati in materia
di stupefacenti che ha permesso di segnalare alla Prefettura di Avellino, ai
sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90, un 35enne di Atripalda: lo stesso, a
Montella, sottoposto a perquisizione dai Carabinieri dell’Aliquota
Radiomobile, è stato trovato in possesso di modica quantità di cocaina,
sottoposta a sequestro.

Infine, sono stati allontanati con proposta di Foglio di Via Obbligatorio
sei soggetti, dell’età compresa tra i 18 ed i 60 anni e tutti gravati da
precedenti penali, che, senza un giustificato motivo, venivano sorpresi a
girovagare con fare sospetto nei pressi di abitazioni o esercizi
commerciali.