Scherma, Rajputs campioni regionali

0
350

Piovono medaglie per i RAJPUTS”I guerrieri della scherma”, che sabato 17 e domenica 18 febbraio hanno disputato, nell’accogliente cornice di Portici,le gare regionali di fioretto e spada , valide per la qualificazione alla finale del campionato , che si terrà a Riccione in maggio. La squadra irpina ha presentato in pedana, per la giornata dedicata al fioretto,ADRIAN FESTA,categoria maschietti,ALESSIA PELUSO, categoria bambine,FEDERICA PELUSO,categoria giovanissime,CARMEN SPINA,categoria allieve,EMILIANO SPINA e FILIPPO DINASO categoria allievi. Si è da subito respirato un’aria di vittoria,sensazione confermata dal primo posto di ADRIAN,che ha disputato una gara eccellente , battendo tutti gli avversari del suo girone e regalandoci un’emozionante finale, combattuta fino all’ultima stoccata contro il club di San Bartolomeo del Galdo. Finale da batticuore anche per ALESSIA PELUSO, che,dopo aver superato il girone con due vittorie su tre,incontra in finale il club scherma Salerno e conquista l’oro con qualità e determinazione. Ed è oro anche per la giovanissima FEDERICA PELUSO; la sua voglia di vincere non solo le ha permesso di fare bene nel girone,2 vittorie su 3 ,ma l’ha portata sul gradino più alto del podio dopo aver battuto 15 a 3 la sua avversaria salernitana. Benissimo anche per la grintosa CARMEN SPINA,che nel girone batte 3 avversari su 4, si ferma in semifinale approdando ad un ottimo terzo posto. Grande performance anche di EMILIANO SPINA che,come in ogni competizione si lascia ammirare per la sua raffinata tecnica schermistica; ma anche lui ,dopo un girone quasi perfetto( vince 4 assalti su 5),si ferma in semifinale agguantando un bronzo più che meritato. Bene per FILIPPO DINASO,che nonostante un girone un po’ difficile,vince la prima diretta 15 a 12 contro il club scherma Sannita ma si ferma alla seconda. Dunque grande determinazione e fame di vittoria per questi ragazzi che hanno fatto un bel bottino di 5 medaglie e ci hanno regalato una giornata fantastica,piena di emozioni,dimostrando oltretutto,assieme alle loro famiglie,che li seguono in ogni competizione,grande spirito di squadra!Piena di soddisfazioni anche la giornata di domenica dedicata alla spada. Scendono con i colori rajputs in pedana CARMEN SPINA,EMILIANO SPINA,ALESSANDRO MEOLA ,MICHELE TIRRI e FILIPPO DINASO. Vince 4 assalti su 6 nel girone CARMEN e supera la seconda diretta ,disputata contro il club scherma Partenopeo, in un assalto emozionante fino all’ultima stoccata,posizionandosi 14esima nella classifica definitiva .EMILIANO SPINA dopo un ottimo girone , in cui vince 4 assalti su 6 ,nella seconda eliminatoria disputa uno strepitoso assalto contro il club scherma san Nicola La Strada ; tecnica e cuore sono le armi vincenti per una vittoria piena di tensione …….Per poco EMILIANO non entra negli ottavi e si classifica 11esimo. Eccellente e Sorprendente la gara di ALESSANDRO MEOLA che, esegue

un girone perfetto ( vince 5 assalti su 6),dimostrando lucidità e grinta con le quali riesce a sorprendere gli avversari senza dare loro il tempo di reagire. Si posiziona 18esimo nella classifica definitiva. Inaspettato salto di qualità per il più piccolo spadista ,MICHELE TIRRI ,che affronta il girone con tecnica e carattere , ne vince 3 su 6 , supera la prima diretta e si ferma alla seconda posizionandosi 26esimo. Anche per FILIPPO DINASO il girone va molto bene, vince 3 su 6 assalti ma si ferma alla prima diretta. Un grande ringraziamento va al preside PIETRO CATERINI ,che accogliendo i RAJPUTS nella palestra dell’ISTITUTO AGRARIO F.DE SANCTIS per gli allenamenti, ha così contribuito agli ottimi risultati ottenuti da questi piccoli atleti, che testimoniano il grande salto di qualità che è stato fatto dalla squadra in quest’ultimo anno. D’altro canto perseguire la qualità piuttosto che la quantità, la professionalità piuttosto che l’improvvisazione è stata , è e sempre sarà la fruttuosa politica del MAESTRO RAMESH RAJPUT, che con passione e dedizione per questo sport, sta crescendo piccoli talenti di questo territorio, dimostrando che l’ IRPINIA non è solo terra fertile per il calcio o il basket ma esistono altre realtà, che uniscono ,arricchiscono e appassionano i nostri giovani come LA SCHERMA; SCHERMA che in IRPINIA è vincente con i RAJPUTS!!!!!