Taglio di alberi in area privata, denunciate tre persone a Monteforte

0
363
Carabinieri in pattuglia nell'area di Budrio (Bologna)

Prosegue l’attività dell’Arma volta alla prevenzione e repressione dei reati
di furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi, che vanno a
detrimento del prezioso patrimonio boschivo dell’Irpinia con le note
conseguenze in termini, tra l’altro, di deturpazione del paesaggio e
dissesto idrogeologico.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano,
unitamente ai colleghi Forestali della Stazione di Monteforte Irpino,
all’esito di controlli mirati, sono riusciti a sorprendere tre soggetti che,
privi di qualsiasi autorizzazione, mediante l’utilizzo di motosega e mezzi
meccanici, in area privata gravata da vincoli paesaggistici e di importanza
comunitaria, abbattevano diversi alberi di nocciolo e castagno.

Le operazioni di taglio interessavano altresì un appezzamento limitrofo, di
proprietà del comune di Monteforte Irpino, per un totale di una quarantina
di alberi di vario genere (carpino, quercia e faggio).

Alla luce delle evidenze emerse, per i tre è scattata la denuncia in stato
di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino poiché ritenuti
responsabili dei reati di taglio abusivo di alberi, danneggiamento di area
boschiva nonché distruzione di habitat all’interno di sito protetto e
deturpamento di bellezze naturali.