Fucile e munizioni nell’armadio, denunciato 60enne di Avella

0
273
Un arresto dei carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Avella, nell’ambito dei servizi finalizzati
al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai
sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno denunciato
alla Procura della Repubblica di Avellino un 60enne del luogo ritenuto
responsabile di omessa custodia di armi.

I militari, nel procedere al controllo, constatavano che il predetto non
adoperava le dovute cautele nel custodire il proprio fucile e le relative
cartucce, il tutto depositato nell’armadio della propria camera da letto.

L’arma e munizioni sottoposte a sequestro.