Ancora scontro fra De Luca e Forza Italia

0
315
Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante l'assemblea di Confindustria Caserta nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta, 12 ottobre 2017. ANSA / CIRO FUSCO

“Oggi, a cinque mesi dall’individuazione del territorio acerrano della ex
Montefibre come area di crisi industriale complessa, riconoscimento del
Mise che peraltro non ha ancora avuto un seguito concreto da parte della
Regione del governatore De Luca, qualcuno nel centrosinistra, devo dire
poco tempestivamente, si sta finalmente ponendo il problema della
riconversione e della situazione di pesantissima difficoltà in cui versano
centinaia di famiglie senza più reddito”. Così il Presidente del gruppo di
Forza Italia del Consiglio regionale della campania, Armando Cesaro
commentando la notizia della convocazione di una riunione sulla vertenza ex
Montefibre di Acerra.

“Ci sarebbe da chiedersi – aggiunge Cesaro – dov’erano i colleghi
consiglieri del centrosinistra quando, nella contrattazione romana delle
aree di crisi industriale complessa della Campania quella acerrana non
c’era”. “E dov’erano – conclude – quando, con diverse denunce politiche e
atti istituzionali, abbiamo lanciato l’allarme su questa grave dimenticanza
e sulle gravi conseguenze delle imminenti scadenze degli ammortizzatori
sociali degli ex lavoratori della Montefibre”.