Castaldo: “Giocata grande partita, non era facile ad Ascoli”

0
176

Autore del gol del vantaggio, Gigi Castaldo analizza l’1-1 maturato al Del Duca contro l’Ascoli: “Sono d’accordo col mister quando dice che potevamo vincere però abbiamo preso un punto importante per la classifica ed il morale. Vincere era difficile. E’ motivo di orgoglio strappare punti qua. Post gara col Cittadella? Cerco sempre di dare il massimo, al di là dei tifosi che contestano. L’importante è che arrivino contestazioni costruttive che ci spingono a giocare come oggi. Il campo era pesante, abbiamo sprecato tante energie. Il punto è fondamentale”. Castaldo prosegue: “Quando sei padrone del tuo destino può essere tutto più facile. Contro lo Spezia sarà importantissimo vincere e dovremo farlo assolutamente. 5 anni fa abbiamo conquistato la B e vogliamo tenercela stretta. Sappiamo che non abbiamo fatto ancora nulla e venerdì dovremo uscire dal campo con i tre punti”. Castaldo chiude sul ritiro e i tifosi: “Ogni giocatore ha un suo pensiero. C’è chi regge una contestazione e chi ci resta male. Noi più esperti dobbiamo dare una mano ai giovani. Oggi Wilmots, ad esempio, ha fatto una grande partita. Solo così si può ottenere la salvezza. Con l’aiuto di tutti. Condizione fisica? Nel primo tempo abbiamo dato qualcosa in più. Ci sta il calo nel finale che può essere anche di natura psicologica perchè può subentrare la paura di perdere. Sono contento, abbiamo disputato una grande partita”.