69enne di Montefusco ritrovato carbonizzato in un bosco

0
142
ambulanza

Si era recato altrove per una passeggiata come di consueto, solo che stavolta non è più tornato un 69enne di cui hanno trovato il corpo parzialmente carbonizzato nel boschetto che si trova non distante dalla sua abitazione a Montefusco. A pochi passi dal luogo del dramma una tanica con all’interno del liquido infiammabile. Secondo una prima ricostruzione il 69enne l’ha utilizzata per darsi fuoco. Anche se i carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano, agli ordini del comandante Domenico Signa, non vogliono lasciare nulla al caso. Si erano messi alla ricerca dell’uomo dopo la segnalazione della famiglia. E in mattinata hanno eseguito tutti i rilievi necessari a ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.