Anzalone durissimo sui social: “Non vado a votare, tutto corrotto”

0
117

Parole durissime per Luigi Anzalone, dopo la sua mancata candidatura, che sui social sfoga la sua rabbia scrivendo: “Non andrò a votare il 10 giugno. La mia non è una indicazione di voto, impegna solo me. E’ inutile: il cinquantennale Sistema corrotto o Piovra dai mille tentacoli che ha saccheggiato, sventrato, pietrificato, derubato, impoverito Avellino si è ricomposto…Avendo il fango sul volto, si presenta con liste civiche per carpire il voto con il familismo, il comparaggio, i legami personali. Anche i suoi più fieri oppositori gli sono corsi in soccorso, candidandosi in massa. Chissà perché! La “libera” stampa farà il resto. E’ un sistema, si sa, che si specchia nelle acque sporche e fetide dell’Ente Alto Calore, la più nota e impunita associazione per delinquere, finalizzata al furto, allo spreco, alla clientela e all’intrallazzo.