Rubano sedici accumulatori di corrente, padre e figlio in manette

0
78

Sorpresi a rubare gruppi di continuità. A dare l’allarme è stato il personale di un’emittente radiofonica che, grazie al sistema di videosorveglianza, hanno allertato i carabinieri che sono riusciti a sorprendere i malviventi intenti ad asportare le batterie del gruppo di continuità dal box del ponte radio.

I militari della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo, coadiuvati dai colleghi dell’Arma di Mercogliano e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Avellino, hanno bloccato una Mercedes con a bordo un 38enne ed il figlio 19enne, entrambi di Casalnuovo di Napoli. All’esito della perquisizione i Carabinieri hanno rinvenuto a bordo dell’auto gli 8 gruppi di continuità asportati poco prima nonché ulteriori 8 batterie asportate ad Avellino dalla cabina posta sotto ad un ripetitore di telefonia mobile.

Condotti in Caserma i due sono stati dichiarati in stato di arresto alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuti responsabili del reato di furto aggravato.