Mugnano del Cardinale, Colucci attacca a viso aperto

0
67

MUGNANO DEL CARDINALE – Durissima replica di Giovanni Colucci candidato a sindaco di “Nuova Alleanza Popolare” alla compagine guidata da Alessandro Napolitano “Terra Nostra” nel corso del comizio che si è tenuto in piazza Cardinale. Sul palco si sono alternati Giuseppe Vasta, Stefano Romanini, Cristina Caruso, Aniello Napolitano con le conclusioni di Colucci. A presentare la manifestazione Antonio Caruso e Rosanna Mautone. Quest’ultima ha introdotto Caruso quale membro dell’associazione “Arca” che da diverso tempo svolge attività culturali e che in occasione delle politiche ha deciso su invito di Colucci, che quando è stato sindaco ha sempre promosso iniziative culturali, di accettare la partecipazione in questa competizione. Vasta nel ringraziare il sindaco uscente Nicola Bianco ha sottolineato il suo impegno nel sociale e per il consiglio comunale per ragazzi ed il suo impegno politico da sempre un’attività che non si improvvisa ma occorre una lunga esperienza. Stefano Romani ha replicato a proposito del piano di zona alla lista avversaria sostenendo che c’è stato un concorso e non si è trattato di assunzione clientelari come ha detto la compagine di Napolitano. Caruso ha quale membro dell’associazione sottolineato il suo impegno per il sociale grazie alle sue esperienze.Aniello Napolitano a proposito dell’orto bonanico ha detto che i lavori stanno aandando avanti e che è ancora un cantiere e l’amministrazione si è adoperata per una risoluzione del contratto con la ditta appaltatrice. Da qui la restituzione dell’accusa di “Scuorno e vergogna ” agli avversari che secondo Colucci dice solo falsità. Infine la replica di Colucci che ha sottolineato la competenza di amministrare rispetto all’altra lista che in realtà non sai propone di tornare indietro ma un ritorno al passato senza apportare alcuna novità e senza conoscere la realtà amministrativa e che nasce secondo Colucci non per l’interesse del paese. E a partire da oggi ultimi giorni di campagna elettorale che si annuncia dai toni elevati.