Arriva in città Michele Marcolini, nuovo allenatore dell’Avellino

0
59

Sarà presentato domani alle ore 11:00, Michele Marcolini, il nuovo tecnico dell’Avellino calcio, dopo l’addio di Foscarini. È figlio e nipote d’arte. Suo nonno era Roberto Longoni ex centrocampista e bandiera del Savona. Suo padre è Antonio Marcolini, calciatore del Savona alla fine degli anni settanta. Anche suo zio Paolo Longoni è stato calciatore.

La sua carriere da allenatore inizia l’8 giugno 2013 quando diventa l’allenatore del Lumezzane, squadra militante in Prima Divisione, firmando un contratto biennale. Conclude la sua prima stagione da allenatore piazzandosi al quattordicesimo posto in campionato. Il 12 giugno 2014 il Real Vicenza, neopromosso in Lega Pro, ufficializza il suo arrivo in panchina. Il 26 gennaio seguente viene esonerato per poi essere richiamato sulla panchina dei biancorossini il 28 febbraio, terminando la stagione al settimo posto. Il 7 giugno 2015 diventa il nuovo allenatore del Pavia. Il 13 dicembre 2015, dopo un periodo negativo con 4 punti in sei partite, è esonerato. Il 24 giugno 2016 viene nominato nuovo tecnico del Santarcangelo; anche in questa occasione è seguito dal vice Davide Mandelli. Il 2 agosto 2017 viene ammesso al corso per l’abilitazione a “Allenatore Professionista di 1ª categoria – UEFA PRO” che si svolge a Coverciano da settembre. Il 21 novembre diventa il nuovo mister dell’Alessandria che si trova in zona playout, sostituendo Cristian Stellini. Il 25 aprile 2018 vince la Coppa Italia Serie C dopo aver battuto per 3-1 la Viterbese Castrense. Al termine della stagione lascia la squadra piemontese.