Calciopoli, Millesi assolto dall’associazione mafiosa

0
71

Emessa la sentenza di primo grado, in sede di giudizio abbreviato, dal Giudice del Tribunale di Napoli, dott. Marcello De Chiara, con la quale l’ex calciatore e capitano dell’Avellino, Francesco Millesi, è stato assolto dal più grave reato di concorso esterno in associazione mafiosa con il clan “Vanella- Grassi”.

Nel contempo, sono state ritenute sussistenti le frodi sportive verificatesi nelle due partite Modena – Avellino ed Avellino – Reggina, con condanna di Millesi alla sola pena di anni 1 di reclusione a fronte degli anni 5 richiesti dalla Direzione Distrettuale Antimafia.

L’inchiesta ha raggiunto anche il noto calciatore di serie A Armando Izzo, il quale ha scelto di essere processato con il rito ordinario.