Ex Irisbus, Spera (Ugl): “Incontro interlocutorio, nulla di fatto”

0
45

“Incontro interlocutorio, nulla di fatto”. Con queste parole il Segretario Generale Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, commenta il confronto concluso al Mise dal quale sarebbero dovute emergere informazioni su piano industriale.

“Uno dei punti fondamentali – spiega Spera – che il governo sta cercando di definire con Invitalia e azienda è infatti il nuovo assetto societario per permettere di rilanciare i due stabilimenti di autobus, l’uno di Valle Ufita, in provincia di Avellino, e l’altro di Bologna. Ma ci sono questioni importanti e anche complesse che necessitano di approfondimenti per capire l’affidabilità dei nuovi soggetti che potrebbero entrare in società per la capitalizzazione da parte di nuovi soci. Il governo ha dichiarato che ad oggi non c’è nessun soggetto imprenditoriale ufficiale che abbia avuto dei colloqui con il Mise per entrare nella nuova compagine societaria, e le notizie divulgate a mezzo stampa da qualche imprenditore ad oggi sono prive di fondamento. La vertenza va molto a rilento e le preoccupazioni sono sempre più insistenti, – conclude Spera – dopo tanti anni di incertezze continua l’agonia di centinaia di famiglie e non si intravede una risposta positiva per i lavoratori. Prossimo incontro sarà nei primi giorni di settembre”.