Grottaminarda, variazioni per il festone in virtù del lutto nazionale

0
32

Grottaminarda. In ossequio alla giornata di lutto nazionale, proclamata per oggi sabato 18 agosto, anche il Festone della cittadina ufitana subirà, in merito agli avvenimenti della giornata, delle piccole modifiche al programma stabilito. Il Comitato, infatti, insieme al sindaco Angelo Cobino e al parroco, don Carmine Santoro, ha deciso di togliere lo spettacolo di fuochi pirotecnici che, come ogni anno, accompagna la processione dei Santi protettori di Grottaminarda, Tommaso d’Aquino e Antonio da Padova. Domani, invece, toccherà a San Rocco da Montpellier. La processione, che si snoderà sulle strade cittadine fino ad arrivare, di sera, alla chiesa di San Tommaso, sul Corso rinnovato da poco, come fanno sapere i ragazzi del Comitato attraverso le loro pagine Facebook, sarà sopratutto un momento di riflessione e di preghiera. Per ricordare le 39 vittime del viadotto Morandi di Genova. E il gonfalone del Comune sarà listato a lutto.

Giancarlo Vitale.