Vendeva droghe in città, fermato

0
35
LOS ANGELES, CA - OCTOBER 19: Dave Warden, a bud tender at Private Organic Therapy (P.O.T.), a non-profit co-operative medical marijuana dispensary, displays various types of marijuana available to patients on October 19, 2009 in Los Angeles, California. Attorney General Eric Holder announced new guidelines today for federal prosecutors in states where the use of marijuana for medicinal purposes is allowed under state law. Federal prosecutors will no longer trump the state with raids on the southern California dispensaries as they had been doing, but Los Angeles County District Attorney Steve Cooley recently began a crackdown campaign that will include raids against the facilities. Cooley maintains that virtually all marijuana dispensaries are in violation of the law because they profit from their product. The city of LA has been slow to come to agreement on how to regulate its 800 to 1,000 dispensaries. Californians voted to allow sick people with referrals from doctors to consume cannabis with the passage of state ballot Proposition 215 in 1996 and a total of 14 states now allow the medicinal use of marijuana. (Photo by David McNew/Getty Images)

I Carabinieri della Stazione di Avellino hanno tratto in arresto un 18enne di Montoro ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

È accaduto nella tarda serata di ieri nel capoluogo irpino. Fondamentale è stata la chiamata al “112” che ha segnalato uno spaccio di droga tra giovanissimi, in atto in pieno centro.

Ricevuta la notizia, i militari in servizio presso la Centrale Operativa hanno disposto in tempo reale l’invio di un’autovettura civetta con a bordo personale in borghese.

Intercettato quel gruppetto di ragazzi, i Carabinieri da posizione defilata controllano i loro movimenti, sorprendendo l’azione furtiva dell’attività di spaccio.

Ritenuto giunto il momento di intervenire, gli operanti bloccano ed identificano i soggetti.

All’esito dell’immediata perquisizione, il 18enne sorpreso a cedere la droga, è stato trovato con circa 20 grammi di hashish, già suddiviso in dosi.

Analoga sostanza stupefacente, appena acquistata, è stata rinvenuta in possesso di un 20enne di Serino e di un 17enne di Altavilla Irpina, quest’ultimo già pronto a confezionare uno spinello.

La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire a casa del giovane pusher un bilancino di precisione ed altro materiale utile per il confezionamento delle dosi, il tutto sottoposto a sequestro unitamente al denaro provento dell’illecita attività di spaccio.

Inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze emergenti dalla flagranza di reato, il giovane montorese è stato dichiarato in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari.