Consigliava e vendeva farmaci senza autorizzazione, fermata

0
44

Prosegue l’attività dell’Arma dei Carabinieri che si adopera anche al fine di contrastare l’esercizio abusivo delle professioni sanitarie, a tutela della salute dei cittadini.

All’esito di tali controlli, i Carabinieri della Stazione di Paternopoli hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria una donna ritenuta responsabile del reato di Esercizio abusivo di una professione.

Nello specifico, nel corso dell’accesso ispettivo effettuato all’interno di una farmacia, veniva accertato che la predetta, senza essere in possesso del necessario titolo abilitativo necessario, distribuiva farmaci ai clienti, dispensando consigli ed indicazioni.

Si appurava, altresì, che il presidio era aperto al pubblico, nonostante non fosse tenuto ad osservare il turno di apertura festiva e senza aver effettuato la prevista comunicazione.

Alla luce delle evidenze emerse, per la donna è dunque scattata la denuncia in stato di libertà per il reato di cui all’art. 348 del Codice Penale.