“Il furto di energia elettrica: profili etici, penali e tributari”, l’incontro al Carcere Borbonico

0
88

 

“Il furto di energia elettrica: profili etici, penali e tributari”: è questo il titolo dell’incontro che si terrà il prossimo 25 settembre a partire dalle 10.00 presso la sala “blu” del Carcere Borbonico di Avellino.

L’incontro divulgativo è stato organizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Benevento, Ufficio Dogane di Benevento, sezione di Avellino e dall’Asso-Consum Avellino.

L’obiettivo è quello di fornire informazioni sul fenomeno dei furti di energia elettrica, perpetrati mediante la manomissione dei contatori elettrici e/ o allacciamenti abusivi alla rete di distribuzione, fenomeno che registra un’ampia diffusione in tutto il territorio nazionale, con un’incidenza particolarmente sensibile nelle aree economicamente svantaggiate.

All’incontro interverranno l’avvocato Francesco Corbo, responsabile Asso-Consum Avellino e Rosario Del Vecchio, Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Benevento, che introdurranno l’argomento.

Carlo Assuntino De Palma, Funzionario Ufficio delle Dogane di Benevento, e l’avvocato Attilio Porcaro, Responsabile Area Contenzioso Ufficio delle Dogane di Benevento, invece, illustreranno gli atti sanzionatori e l’attività di recupero dell’accisa sull’energia elettrica illecitamente sottratta.

Sui profili penalistici connessi al furto di energia elettrica, infine, relazionerà l’avvocato Ennio Napolillo, dell’Asso-Consum Avellino nel suo intervento.