Graziani: “Se qualcuno pensa che occorre sempre vincere si sbaglia di grosso”

0
1924

“Se qualcuno pensa che l’Avellino debba vincere per forza tutte le partite, si sbaglia di grosso”. E’ categorico mister Archimede Graziani quando si presenta nella sala stampa “A. Scalpati” del Partenio-Lombardi.“L’assenza di De Vena non può essere un alibi, con l’atteggiamento avuto da alcuni in campo avremmo rischiato lo stesso. Devo a tal proposito ringraziare Nicola Ciotola, che avevamo deciso di non far giocare, e che invece si è speso per la squadra”.

Non possiamo svegliarci sempre dopo aver preso uno schiaffo – ha continuato il mister – siamo stati superficiali mentalmente e questo non ci ha fatto giocare alla pari, soprattutto il primo tempo. Incontrare queste difficoltà però può farci bene, perché dobbiamo imparare a gestirle, ad affrontarle ed a superarle”.

Il bomber Nando Sforzini si accoda alle parole del suo allenatore: “se non pareggiamo la cattiveria e l’agonismo degli avversari rischiamo di perdere, dobbiamo avere l’umiltà di essere “ignoranti” come i nostri avversari o non raccoglieremo i risultati che meritiamo”.

Le nostre concorrenti ci aspetteranno tutte – ha continuato Sforzini – non dobbiamo pensare al nome degli avversari ma a noi stessi. La condizione fisica non può più essere un alibi, oggi dobbiamo affrontare partita dopo partita sapendo che le altre faranno gare ruvide, ci faranno giocare male e proveranno a punirci sulle nostre distrazioni. Quindi oggi guardiamo il bicchiere mezzo pieno, senza pensare alla classifica dell’altra squadra perché se ragioniamo così non abbiamo capito niente: tutti verranno al “Partenio” a fare la partita della vita”.

In conclusione, un pensiero sul suo goal, il terzo stagionale: “lo dedico ai tifosi ed all’amore incondizionato che ci trasmettono in casa come in trasferta. Sono contento del mio score personale, ma oggi fare un goal in più a me non cambia nulla, preferirei qualche goal in meno e 2 punti in più per l’Avellino”