Pausa troppo lunga? Mister Giovanni Bucaro pensa a tenere alti morale ed intensità

0
1135

Mister Giovanni Bucaro ha raccontato la settimana particolare della Calcio Avellino SSD, alle prese con un’altra domenica di riposo dopo la  consueta sosta del campionato LND imposta dal torneo di Viareggio. Per mantenere il ritmo partita i biancoverdi disputeranno sabato, alle ore 14.30, un’amichevole ufficiale contro la Primavera del Frosinone.

“In effetti questa pausa qualche problema lo crea – ha dichiarato Bucaro – perché vuoi o non vuoi la mancanza di una partita di campionato può provocare un po’ di rilassamento. Questo aspetto mi porta un minimo di preoccupazione, ma dall’altro lato sono consapevole che i ragazzi non hanno la benché minima intenzione di lasciar scappare via il momento positivo che stiamo attraversando”.

Un’arma a doppio taglio quella della pausa, utile però a recuperare qualche acciaccato: “di sicuro abbiamo più tempo per reinserire alcuni tesserati che hanno sofferto di piccoli acciacchi. Penso a Pepe, che non ha nulla di grave ma che è stato rallentato da qualche fastidio muscolare, e a Carbonelli, che però viene da un periodo di inattività leggermente più lungo. Pepe si riaggregherà domani al gruppo, Dondoni e Viscovo sono già dei nostri. Penso che questi siano al 90% disponibili per la gara con l’Aprilia, l’unico che ha bisogno di un periodo maggiore di tempo è Rizzo, condizionato da un’infiammazione che continua a causagli dolore”.

“Sarà determinante l’approccio mentale – ha continuato Mister Bucaro – perchè giocheremo conoscendo il risultato sia di chi c’è avanti sia di chi insegue. Dobbiamo mantenere la calma ed esprimere il gioco delle ultime uscite, dove siamo stati confortati oltre che dal risultato da dei numeri molto positivi anche in difesa. La squadra è cresciuta parecchio”.

Infine, ospite del Palasport “Giacomo Del Mauro” per via dell’indisponibilità della sala stampa del “Partenio-Lombardi”, Bucaro si è concesso una battuta sulla pallacanestro: “non sono un grande appassionato di basket ma sto vedendo qualche allenamento, molti allenatori tra cui lo stesso Zeman hanno preso spunto da questo sport”.