Montella, assegnati i primi 23 alloggi popolari

0
591

“Non è una cerimonia, non è una festa; semplicemente un dovere che purtroppo arriva con molto ritardo”.

Queste le parole con cui esordisce il sindaco di Montella Ferruccio Capone in merito all’assegnazione dei primi 23 alloggi popolari nel rione Fondana, alle spalle della chiesa di San Silvestro.

Come amministratori e come uomini, siamo parzialmente soddisfatti, prosegue Capone, perché purtroppo gli alloggi non sono sufficienti a soddisfare le richieste di tutti e perché ci sono stati ritardi enormi nell’assegnazione.

Le commissioni, istituite secondo legge, hanno stilato le graduatorie secondo le normative vigenti e purtroppo qualcuno precedentemente inserito nelle graduatorie del 2009 è stato temporaneamente escluso in base a dei criteri quali reddito e nucleo familiare.

Mi preme ricordare a costoro, prosegue Capone, che se lo ritenessero opportuno possono fare ricorsoda subito anche perché ci sono alcuni appartamenti ancora liberi e tra non molto avremo la possibilità di costruirne altri 4. Entro qualche settimana, poi, verranno valutati anche gli altri 19 alloggi per cui si andrà a completare l’assegnazione.

Una parziale soddisfazione, conclude il primo cittadino di Montella, che ci ripaga degli enormi sforzi fatti e delle tante battaglie combattute dagli amministratori, dall’ufficio tecnico e dal personale coinvolto