A confronto sulle sfide della complessità tra contesti, azioni e attori

0
129

Un’opportunità per attivare modelli esperienziali di fare rete, a partire dai problemi che ciascun contesto vive e dalle opportunità che offre in termini di servizi ed azioni. E’ l’incontro “Le sfide della complessità” in programma il 24 gennaio, che si svolgerà presso il Circolo della Stampa di Avellino alle ore 17, con il coinvolgimento di attori del management imprenditoriale /associativo, socio-formativo, territoriale, afferenti a contesti sociali, educativi e lavorativi differenti. L’evento segue una prospettiva multidimensionale e multiprospettica; rappresenta ’ampia adesione all’iniziativa e la poliedricità degli attori coinvolti, rappresenta essa stessa una delle sfide complesse da gestire, attraverso le sollecitazioni che il Prof. Sibilio, professore ordinario di Didattica generale e Pedagogia speciale presso l’Università degli studi di Salerno, solleciterà con il suo intervento. Al tavolo di confronto, dal titolo: Le complessità: contesti, azioni, attori, hanno aderito rappresentanti del management imprenditoriale editoriale, scolastico, sanitario, dei servizi di gestione del terzo settore, rappresentanti delle parità e dei lavoratori aperti a mettersi in gioco, per provare a promuovere una cultura gestionale basata sull’inclusività di sistema, capace di mettere in rete, in termini di corresponsabilità, i propri “poteri”/potenzialità e supportarsi nelle complessità per contesto.

Il partenariato (ordine dei giornalisti, casa editrice Il Papavero, Mastroberardino Srl, CESVOLAB Irpinia Sannio – terzo settore, Consigliera Regionale di Parità, Associazione Nazionale dirigenti scolastici Avellino, AMICA SOFIA Ass. Filosofia Dialogica FIDAPA Distretto Sud Ovest (Campania Calabria Comitato Unicef Avellino, Lions Club Avellino Principato Ultra, Ufficio Scolastico Provinciale di Avellino, Persone e Sociale Network di comunicazione sociale-Consorzio dei Servizi Sociali Ambito A5 (ex A6) Regione Campania, Direzione generale ASL Avellino, Direzione sanitaria struttura Villa Dei Pini, Confindustria Avellino, UST Irpinia Sannio), rappresentativo di professionalità prevalentemente del territorio irpino è l’espressione dell’apertura ad una condivisione di prassi che, se coniugate con la teoria della semplessità, costituisce un’opportunità per mettere in atto modelli inclusivi di governance di sistema e una cultura al management di impresa, capace di favorire lo sviluppo di prospettive di territorialità. La logica seguita nella costituzione di tale partenariato ha avuto l’intento di far incontrare professionalità differenti in dialogo con il Prof. Maurizio Sibilio, teorico italiano della Semplessità, per provare a condividere riflessioni, prospettive e approcci metodologici di sistema, volti a garantire una governance territoriale inclusiva, che possa generare ben-essere e qualità di vita.