A Montecitorio l’omaggio a De Mita, dal docufilm alle testimonianze dei giornalisti

0
900

A un anno dalla scomparsa la fondazione dc ‘Fiorentino Sullo’ e il centro ‘Guido Dorso’ rendono omaggio a Ciriaco De Mita. Martedì 20 giugno, alle 11, a Montecitorio  alla presenza del Presidente della Camera, sarà proiettato il film ‘De Mita,l’animale politico’, diretto da Roberto Flammia e Carmine Caracciolo, un lungo docu-film sulla vita dello statista democristiano, affidato alla voce narrante dello stesso De Mita. A rivivere nella narrazione il tempo dell’infanzia a Nusco, il passaggio nella metropoli milanese, la formazione e la prima pratica politica, il rapporto con i principali protagonisti degli accadimenti nazionali e internazionali, passati e presenti.  A concludere l’opera un’analisi della situazione difficile che vive oggi il paese un implacabile confronto fra la prima e la seconda Repubblica.  E’ il regista Roberto Flammia a sottolineare come si tratta di “Un film cui teniamo particolarmente, frutto di anni di lavoro che abbiamo trascorso insieme ad una Persona di rara cultura come De Mita. Ricordo le interminabili partite a tressette che Carmine faceva con il Presidente, quasi sempre vincente”.

 Dopo la proiezione, sul modello degli antichi cineforum, a ricordare la lezione di De Mita e la forza della sua visione politica i giornalisti con cui De Mita amava intrattenersi in lunghe conversazioni passeggiando nel ´Transatlantico’ di Montecitorio: Marco Follini, Massimo Franco, Marcello Sorgi, Stefano Folli, Antonio Padellaro, Francesco Verderami, Augusto Minzolini, Maria Teresa Meli, Paolo Liguori, Generoso Picone, Anna La Rosa, Simonetta Di Pillo. Modererà il dibattito Luciano Ghelfi