A spasso con tre coltelli, la scoperta

0
467

I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 60enne, di origini marocchine e residente a Nocera Inferiore, ritenuto responsabile del reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Nello specifico, a Lauro, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità, la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile notava il predetto che, in orario mattutino, si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcuni negozi.

Dopo averne scrutato meglio i movimenti, i Carabinieri procedevano al controllo e, all’esito dell’immediata perquisizione personale, rinvenivano tre coltelli a serramanico della lunghezza di circa 20 centimetri.

Alla luce delle evidenze emerse, per il 60enne -che, opportunamente interpellato, non forniva una valida giustificazione in merito al porto di quanto rinvenuto- è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 4 della legge 18 aprile 1975, n. 110.

Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel Comune, lo stesso è stato proposto per l’emissione della misura di prevenzione del rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio.

I tre coltelli sono stati sottoposti a sequestro.