A Zungoli un concerto nel segno della tradizione. La pro loco abbraccia la comunità

0
655

E’ stato un concerto d forti suggestioni a caratterizzare la splendida cornice della chiesa Madre di Santa Maria Assunta di Zungoli. L’ evento, il primo organizzato dalla neo costituita Pro Loco, ha visto una nutrita partecipazione di pubblico. Presente il sindaco, prof. Paolo Caruso, il parroco Don Roberto Di Chiara che come sempre non hanno fatto mancare il loro supporto per iniziative a carattere culturale e di promozione del territorio. Tutti entusiasti per l’interpretazione degli artisti.  Si sono esibiti: Valeria Attianese, soprano; Annamaria Napolitano, mezzosoprano; al Flauto, Carolina Dello Iacono; al Clarinetto, Marco Patierno; al contrabbasso, Carlo Termini; al pianoforte, Geminiano Mancusi. Alcuni dei quali arrivati direttamente dal palcoscenico del San Carlo di Napoli a Zungoli, piccolo paese dell’Irpinia, facente parte dei “Borghi più belli d’Italia” e che si fregia della bandiera arancione del Touring Club Italiano. A caratterizzare il concerto l’esecuzione di celebri della tradizione natalizia internazionale.

La magnifica serata si è conclusa con cioccolata calda, anice e biscotti allo zafferano, offerti dagli sponsor. A rendere il clima natalizio ancora più vivo, il fuoco dei bracieri che ha illuminato e riscaldato il piazzale antistante la chiesa. Aspettando il prossimo evento, che si terrà il 5 gennaio con l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria di Natale, rallegrati dalla musica degli zampognari, dinanzi al castello Normanno, la Pro Loco ringrazia tutti i partecipanti, gli sponsor, l’amministrazione comunale e il parroco.

Il presidente, Maria Loreta Chieffo, ha voluto ringraziare i soci, tutti giovani, che hanno dimostrato entusiasmo e vero spirito di squadra.