Accordo tra Consorzio di Bonifica Volturno e Università Federico II

0
575

Caserta Il Consorzio conferma il suo interesse a promuovere accordi e collaborazioni con centri di ricerca, dipartimenti universitari e più in generale con le Università ed altri soggetti qualificati nel campo della ricerca al fine di valorizzare le proprie attività istituzionali anche attraverso l’alta formazione universitaria.

Nel Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, il commissario del Consorzio di bonifica, Francesco Todisco e il direttore del dipartimento, professore Vittorio Amato, hanno siglato un accordo di collaborazione tra gli Enti per la concertazione di attività condivise in tema di formazione e sviluppo territoriale.

“L’obiettivo, nell’immediato, è quello di collaborare all’ attuale edizione del Master in “Beni Comuni e Culture ambientali”. Grazie alla disponibilità del suo responsabile, Professore Michele Mosca, avremo dei moduli specifici tesi ad evidenziare il ruolo dei Consorzi di bonifica nella tutela dei beni comuni e dell’ambiente – afferma il commissario Todisco.

Il Consorzio sta così rafforzando le proprie iniziative di collaborazione con il mondo accademico. Di recente, nell’ambito dell’Accordo quadro con l’Università Vanvitelli abbiamo stipulato un accordo operativo con il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali al fine di approfondire la conoscenza del patrimonio archeologico della piana campana e in particolare del comprensorio in sinistra dei Regi Lagni che sta per essere oggetto di un importante progetto di ampliamento dei distretti irrigui. Stiamo inoltre per stipulare un ulteriore accordo con la Federico II per ospitare dei tirocini curriculari e con la Sapienza nell’ambito del dottorato di ricerca in Heritage Science, conclude il Commissario.