Addio a Brunella Sacchetti, docente appassionata e intellettuale autentica

0
410

Era un’educatrice nata la professoressa Brunella Sacchetti, docente del liceo Virgilio, dell’Imbriani e poi del liceo Colletta, dove aveva concluso la sua carriera. Critica letteraria, animatrice culturale, Brunella Sacchetti erano una di quelle figure capaci di dare linfa al panorama culturale irpino, di restituire il senso profondo dell’essere docente, un’intellettuale che alimentava idee, passioni, curiosità nei suoi allievi, intellettuale nel senso più autentico della parola. A ricordarla il professore Raffaele La Sala: “ Con Brunella e Enrico abbiamo condiviso un lungo ed a tratti esaltante percorso professionale ed una fraterna amicizia. Ora Brunella (incrociata al Colletta adolescente e poi raffinata e colta collega ed amica, dal liceo linguistico privato “Dante Alighieri” fino al Colletta passando per l’ Imbriani) ci lascia dopo quasi tre anni di calvario vissuti in operosa attività intellettuale, fino alla fine. Di Brunella Sacchetti, esegeta della Commedia dantesca, fine critico letterario, e profondo ingegno speculativo, voglio ricordare oggi la ricchezza del pensiero, la gioia di vivere, la leggerezza spensierata e ospitale, la condivisione di comuni passioni (per l’archeologia, il teatro greco, la letteratura latina, la storia civile, il cinema), le letture sempre sorprendenti e innovative che arricchivano la sua alta azione educativa”. Alle 8 e 30 di oggi, nel giorno dell’ Assunta, la cerimonia di commiato nella chiesa parocchiale di S. Rocco a Cesinali.