Scudieri: “Il progetto 4.0 coinvolgerà anche Morra De Sanctis”

0
2012

ALTA IRPINIA – “Dobbiamo tutti accogliere, con grande gioia, questo momento di affermazione del Sud, dell’Italia e dell’entroterra della Campania. Una Regione con un luogo meraviglioso, rappresentato dall’Irpinia, che finalmente può contare su un settore di modernità per quella che sarà una tecnologia del futuro”. Così Paolo Scudieri, presidente di Adler Pelzer Group, presenta il progetto del “Borgo 4.0”, il laboratorio internazionale dedicato alle nuove tecnologie di guida autonoma pronto a sorgere in Alta Irpinia e che vedrà, numerosi comuni della zona, grandi protagonisti.

“Le attività saranno diffuse su tutto il territorio e non solo a Morra De Sanctis – precisa Scudieri. Esse saranno, infatti, divise secondo le opportunità che offrono i territori stessi, con formazione e test su strada. Un coacervo di occasioni, quindi, in cui sarà coinvolta Morra, ma anche e soprattutto l’intera Alta Irpina”. Negli ultimi giorni, infatti, la questione 4.0 era entrata prepotentemente nella campagna elettorale morrese: “Mi spiace – dichiara Scudieri – che certi atteggiamenti mettano in osservazione un’iniziativa di importanza nazionale. Morra, nello specifico, con ogni probabilità si occuperà dell’aspetto relativo alla formazione: in quest’ottica, il comune altirpino, potrà avere una visione estremamente importante. Sono disposto – evidenzia ancora il presidente di Adler Pelzer Group – a venire anche in Consiglio Comunale con lo scopo di chiarire, ulteriormente, un progetto così importante che riguarderà il futuro lavorativo di donne, di giovani e di uomini. Un percorso fatto di addestramento, a nuove tecnologie, che coinvolgerà, fra i tanti territori, anche quello di Lioni. Sarà un progetto – conclude Scudieri – che darà soddisfazione a tutti”.