Alto Calore, due candidati per il dopo Ciarcia: In corsa Lenzi e Zeno

0
469

Alto Calore, domani convocata l’assemblea dei sindaci per designare il nuovo amministratore unico, dopo le dimissioni di Michelangelo Ciarcia, coinvolto nell’inchiesta giudiziaria sui corsi di formazione,  condotta dalla Procura di Avellino.

In corsa ci sarebbero Antonello Lenzi, noto avvocato  avellinese, esperto di diritto fallimentare e Massimo Zeno,  napoletano, docente universitario di diritto fallimentare. Il primo è sostenuto dal Partito democratico  e Italia Viva e che tramite i consiglieri regionali  Maurizio Petracca e Vincenzo Alaia potrebbe incassare il consenso dei  sindaci  della coalizione di centrosinistra. La candidatura di  Zeno sarebbe invece appoggiata dalla cordata che fa riferimento al presidente della Provincia di Avellino, il dem Rino Buonopane, il consigliere regionale Livio Petitto, il sindaco di Benevento Clemente Mastella e quello di Avellino Gianluca Festa. Al momento, quindi ci sarebbero due fazioni contrapposte, espressioni anche delle divisioni interne al Partito democratico irpino. L’assemblea di domani pomeriggio potrà fare chiarezza sul nome del successore di Ciarcia.