Alto Calore, Festa trova il sostegno della sinistra e del M5S. Cipriano e PD contro

0
348

Il consiglio comunale si spacca sul caso Alto Calore. La maggioranza guidata dal sindaco Festa, la sinistra di Si Può e il M5S si sono schierati insieme e hanno approvato la loro mozione contro Mai Più di Cipriano, i democratici, Avellino Più e Laboratorio Avellino.

Cipriano esprime amarezze per non aver trovato un’unità sul tema: “L’obiettivo della maggioranza, che questa sera si allarga, era trovare un caprio espiatorio. Ciarcia sì, Ciarcia no. Qui non cambierà niente”.

“Sgomberiamo il campo da allusioni di allargamento della maggioranza, soprattutto se detto da chi sta con un piede e mezzo nel mondo democratico”, la risposta di Santoro.

“Abbiamo ascoltato la critica alla gestione politica all’Alto Calore ma poi, al momento opportuno, ci si è dati alla fuga. Si predica bene e si razzola male. Siamo passati dalla difesa dell’acqua pubblica alla difesa della poltrona, è assurdo. Vogliono privatizzare l’Alto Calore”, queste invece le parole del sindaco Festa.