Ambiente ancora maltrattato, scattano due denunce

0
2591

Permane costante l’attenzione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino per l’accertamento di reati connessi alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica.

Nell’ambito di tali attività, i militari della Stazione Forestale di Lioni hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due persone ritenute responsabili di gestione di rifiuti non autorizzata.

In particolare, l’attività condotta dagli operanti permetteva di accertare che il materiale ferroso proveniente dai lavori pubblici per la realizzazione di un’area verde a Calabritto, era stato ceduto dal titolare della ditta edile ad una persona del luogo che con il proprio automezzo, in assenza delle previste autorizzazioni, lo trasportava nei propri terreni per poi provvedere allo smaltimento con una ditta autorizzata.

Alla luce delle evidenze emerse, scattava nei confronti dei predetti il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.