Ancora bullismo ad Ariano. La Braca: “Mai così tanta inciviltà”

0
890
“Stiamo vivendo un momento storico che non ha precedenti, almeno per quanto riguarda l’ultimo secolo, e in tante città come nella nostra amata Ariano, con le riaperture e con il ritorno alla normalità, si stanno verificando avvenimenti spiacevoli e di grande inciviltà. L’adolescenza è un’età delicata e per certi versi difficile. Da sempre  la scuola, le istituzioni e la chiesa hanno lavorato affinché si desse un orientamento ai nostri ragazzi. Nella mia esperienza tra campi estivi e oratori ho avuto modo di conoscere  tantissimi giovani che nulla hanno a che fare con gli episodi che sono avvenuti nell’ultimo periodo ad Ariano, e non solo. Non cadiamo nell’errore di  demonizzare un’ intera generazione che va innanzitutto aiutata prima ancora che giudicata. È necessario attuare una serie interventi importanti, a partire dalle istituzioni, dalla scuola, dalla chiesa e principalmente dalle famiglie. La famiglia deve tornare ad essere il primo organo educativo, la realtà più vicina a i nostri giovani. Diamo ai nostri ragazzi ciò che manca non ciò che vogliono”.
Così il consigliere comunale di Ariano Irpino, Toni La Braca, relativamente ai gravi episodi e atti di bullismo (questa volta nei confronti di un bambino di 9 anni che è stato bullizzato da altri ragazzini minori poco più grandi di lui) che stanno verificandosi nel comune del Tricolle.