Ancora un decesso, registrata la 28esima vittima

0
1155

Ancora una terribile notizia che arriva dall’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera Moscati, si tratta di un 66enne di Ariano Irpino. L’uomo, affetto da Covid-19, era ricoverato dal 17 marzo scorso.

Nel pomeriggio, invece, era arrivata invece la notizia della guarigione del medico 53enne, infettivologo del policlinico di Napoli, uno dei primi casi positivi al Covid registrati in Irpinia, precisamente a Mercogliano.

Salgono dunque a 28 i decessi e a 5 le guarigioni.