Annabella Rossi e la fotografia, il confronto con Apolito conclude la mostra all’Università di Fisciano

0
272

Si conclude mercoledì 20 marzo alle ore 10.30 la mostra “Annabella Rossi e la fotografia”. Cinquanta immagini di Annabella Rossi su Tarantismo, Carnevale, Feste e Pellegrinaggi, a cura di Vincenzo Esposito. L’esposizione, in corso all’Unisa-Campus di Fisciano, presso la Biblioteca umanistica “E. R. Caianiello”. Per l’occasione – dopo i saluti istituzionali – si terrà una conversazione con Paolo Apolito, con la partecipazione di Antonio Giordano, Vincenzo Ferraioli e Floriana Attanasio. All’incontro parteciperanno gli studenti dei corsi di Antropologia e docenti Unisa.

La manifestazione “Colloqui di Salerno 2023-2024 – Annabella Rossi: ‘Vivere la realtà è già scienza'” gode del patrocinio e del contributo dell’Università degli Studi di Salerno Dispac-Dipartimento di Scienze del patrimonio culturale, Disuff-Dipartimento di Scienze umane filosofiche e della formazione, Disps-Dipartimento di Studi politici e sociali, CBA-Centro Bibliotecario d’Ateneo, del Comune di Salerno, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e del CEiC-Centro etnografico delle Isole campane (Istituto di Studi Storici e Antropologici). Hanno patrocinato l’iniziativa, che vede la partecipazione di 15 06|Film e dell’Icpi (Istituto centrale per il patrimonio immateriale del Ministero della Cultura), anche la Siac (Società italiana di antropologia culturale), e Kurumuni Edizioni.