Ariano, i socialisti rientrano in maggioranza: passano bilancio preventivo, Amu, acque reflue

Dure critiche da parte delle opposizioni e voto contrario sugli argomenti all'ordine del giorno

0
431

riano – Approvati il bilancio, la questione delle acque reflue e il contratto di servizio di Amu. Argomenti portati a casa dalla maggioranza che ha ritrovato anche il gruppo socialista. La seduta di consiglio era, infatti, molto attesa per capire la posizione del gruppo del Psi.

Molte le polemiche dalle minoranze e commenti duri alla dichiarazione in apertura del gruppo. Il capogruppo dei Moderati, Marco La Carità, sintetizzando, ha spiegato che i socialisti devono rivedere  al proprio interno un metodo da seguire, per essere coerenti. Ma anche da altri gruppi di minoranza  sono arrivati giudizi duri, dicendo che era già tutto preventivato.

Si è poi passati al confronto sulle acque reflue e sulle tariffe per il depuratore di Camporeale. Anche su questo argomento c’è stata una forte discussione, con le minoranze che denunciano un aumento delle tariffe ingiustificabile, come aveva anticipato il consigliere Giovanni La Vita. L’argomento è stato approvato con il voto contrario delle minoranze.

A seguire, il Bilancio di previsione. Anche in questo caso approvata la proposta a maggioranza, contro si sono espresse le minoranze. Così come su Amu. La maggioranza consiliare dunque incassa il sì su varie questioni e si ritrova di nuovo coesa con il gruppo Psi che rientra nella coalizione. Ma restano i severi giudizi da parte delle opposizioni.