Ariano irpino, violenza in famiglia: divieto di avvicinamento per un 35enne

0
296

 

Minacce, maltrattamenti e ripetute violenze psicologiche: questa è la triste sequela di azioni messe in atto da parte di un 35enne nei confronti della propria famiglia residente nella Baronia.
I militari della locale Stazione, a seguito di mirate indagini accertavano che l’uomo da tempo manteneva un atteggiamento violento, minaccioso ed aggressivo nei confronti dei familiari.
Situazione a cui però è stato posto un punto definitivo: la puntuale refertazione compiuta dai Carabinieri ha fatto scattare nei confronti dell’uomo la misura cautelare, da parte del Tribunale per i Minorenni di Napoli, del divieto di avvicinamento ai figli minori, sospendendolo contestualmente dall’esercizio della potestà genitoriale.