Atripalda, Santa Maria della Purità: polemiche per una grigliata

0
415

Non accennano a placarsi le polemiche sul Convento di Santa Maria della Purità, destinato da qui a breve ad ospitare, all’interno di un’area adibita ad hoc, un mercatino equo e solidale, nell’ambito di un più ampio progetto destinato alle famiglie bisognose del territorio, non solo di Atripalda. E’ notizia di sabato scorso dell’avvenuta inaugurazione di questa sala, circa 70 metri quadrati, sembra con ingresso separato rispetto a quello centrale di via Cammarota, con una sorta di grigliata all’interno del giardino antistante la seicentesca costruzione. Ricordiamo che a volere fortemente il mercatino è stata la “Fondazione Conservatore Santa Maria della Purità”. All’interno del cda ci sarebbero l’ex sindaco Aldo Laurenzano e l’assessore alle politiche sociali del comune di Atripalda, Nancy Palladino. Collaborano anche la “Don Tonino Onlus”, l’Arci Provinciale e la locale chiesa di Sant’Ippolisto, con il ruolo attivo del parroco di Atripalda nel segnalare probabilmente le famiglie bisognose alla Fondazione. Al momento non è dato sapersi quando partirà il mercatino e come si svolgono le compra-vendite, a prezzi immaginiamo “speciali”. Non si conosce nemmeno la filiera scelta per i prodotti e la natura di essi. Ovvero se si tratta solo di alimenti o anche di altri beni di prima necessità. Inoltre ci si chiede se i lavori per creare l’area siano stati avallati dalla Soprintendenza. Sulla natura del recente evento, con tanto di grigliata all’aperto, pare strettamente privato, non accompagnato da nessun annuncio ufficiale o conferenza stampa, molti atripaldesi hanno avuto da ridire, contestando “l’utilizzo di un luogo carico di cimeli artistici, destinato in passato a concerti da camera, ad essere trasformato alla stregua di area per picnic all’aperto”. Abbiamo provato a interpellare in merito l’ex sindaco, Dott. Aldo Laurenzano che, appreso dei contenuti del nostro quesito, non ha voluto in alcun modo rispondere sulla questione. Attendiamo però lumi dalla maggioranza, ricordando che questo progetto, annunciato lo scorso dicembre, è stato fortemente voluto anche dal sindaco Spagnuolo.