Atti persecutori, in manette un giovane di 21 anni

0
689

I Carabinieri della Stazione di Montecalvo Irpino hanno tratto in arresto un 21enne di Foggia per “Atti persecutori”.

A seguito di una segnalazione giunta al “112”, l’operatore della Centrale Operativa ha disposto l’immediato intervento di una pattuglia presso l’abitazione ove era in corso una lite tra un uomo e una donna.

Giunti sul posto, i Carabinieri hanno identificato il soggetto, già noto alle Forze dell’Ordine, che verosimilmente avrebbe minacciato con un coltello a serramanico e una pistola (risultata essere una pistola giocattolo) la sua convivente.

Le citate armi sono state sottoposte a sequestro e il 21enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Benevento, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino.

Su disposizione della medesima Autorità Giudiziaria, i Carabinieri della Stazione di Sant’Angelo all’Esca, nel pomeriggio di sabato, hanno sottoposto agli arresti domiciliari un 29enne di Taurasi per violazioni della misura dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

Nel corso di un servizio perlustrativo, i Carabinieri hanno sorpreso il predetto sotto l’abitazione dove vive la sua ex-moglie unitamente al figlio.

Tali risultati operativi sono strettamente collegati alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dai Carabinieri, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.