Autonomia differenziata, confronto a più voci con Polo Sud

0
234

 “Consegniamo all’opinione pubblica una versione dell’autonomia differenziata depurata delle scorie propagandistiche dei vari schieramenti politici; dimostrare che le voci critiche rispetto al tema del regionalismo rafforzato esistono tanto a sinistra quanto a destra, oltre che nella società civile”. Così Amedeo Laboccetta presidente dell’associazione “Polo Sud”  illustrando l’obiettivo del confronto a più voci organizzato presso i locali della Fondazione Circolo Artistico Politecnico ETS” in Piazza Trieste e Trento a Napoli.

Moderato dal direttore de “Il Mattino” Francesco de Core, l’iniziativa, prevista per venerdì prossimo alle 17,30, un intorno allo stesso tavolo esponenti di sinistra come Antonio Bassolino, presidente della “Fondazione Sudd”, e di destra come lo stesso Laboccetta e l’ex-ministro Mario Landolfi, autore del libro “La Repubblica di Arlecchino – Così il regionalismo ha infettato l’Italia” (Rubbettino editore), oltre che rappresentanti del governo nazionale come il sottosegretario al Lavoro sen. Claudio Durigon e dirigenti del mondo sindacale come lex-segretario generale della Cisl Campania, Lina Lucci.