Avella: taglio del nastro per SmArt Culture Hub, polo culturale dell’Irpinia

0
518

Inaugurato ad Avella, nel centralissimo Corso Vittorio Emanuele, lo SmArt Culture Hub, il nuovo polo culturale della Bassa Irpinia, creato dalla “SmArt srls” che, sotto la Direzione Artistica dell’Avv. Antonio Larizza, punta a configurarsi come laboratorio di idee e progetti per la crescita della collettività e la valorizzazione dei giovani talenti del territorio regionale.

Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti: Antonio Larizza, Direttore Artistico di Smart Culture Hub; Veronica Maya, Conduttrice RAI; Vincenzo Biancardi, Sindaco del Comune di Avella; Anna Alaia, Vicesindaco di Avella con delega alle Politiche Sociali; Nicoletta Longobardi, Consigliere comunale di Avella con delega allo Sport e alle Politiche Giovanili; gli Artisti Dario Caruso e Milot.

“Durante il mio percorso umano e professionale – afferma Antonio Larizza, Direttore Artistico di Smart Culture Hub – ho potuto metabolizzare la concezione che l’Arte e la Cultura rappresentano segmenti di fondamentale importanza per attivare dinamiche di crescita sociale ed economica per la collettività. È importante trasmettere alle nuove generazioni i dettami del nostro patrimonio artistico e culturale e, attraverso lo Smart Culture Hub, intendiamo valorizzare le risorse e i talenti di un territorio unico e speciale”.

Dopo il taglio del nastro, è stata presentata, alle autorità e al pubblico presenti, l’esposizione delle opere del M° Dario Caruso, scultore di prestigio internazionale, che, in occasione dell’inaugurazione della galleria, ha allestito una mostra con diverse sue opere di pregevole fattura, che esaltano i valori fondanti della nostra vita.