Avellino: ancora ritrovamenti di telefoni cellulari e droga in carcere

0
309

Resta alto l’allarme nel carcere irpino dove, nella giornata di ieri, a seguito di una perquisizione straordinaria sono stati rinvenuti diversi telefoni cellulari ed un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.

A dare la notizia è il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, per voce di Tiziana Guacci, segretario regionale della Campania, che esprime tutto l’apprezzamento suo e del SAPPE per l’alta professionalità dimostrata dai Baschi Azzurri che hanno partecipato all’operazione di polizia.

“Gli oggetti erano ben occultati nelle mura delle celle e nelle salette comuni”, spiega. “L’operazione evidenzia la professionalità del personale di Polizia Penitenziaria che ha portato a termine con successo questa brillante operazione nonostante le difficoltà che attraversa l’istituto in termini di carenza del personale. Nella stessa giornata di ieri, infatti, il personale era ridotto all’osso.

Le criticità accanto alla carenza di personale sono legate come più volte denunciato al grave sovraffollamento ed ai numerosi e ripetuti eventi critici che rendono difficile, se non impossibile, il mantenimento dell’ordine e la sicurezza all’interno dei reparti detentivi”, conclude la sindacalista.