Avellino, è salvezza: le pagelle dei biancoverdi

0
431

 

Radunovic 7 – Salva per ben due volte la porta dell’Avellino, la salvezza porta anche e soprattutto la sua firma.

Lasik 5 – I maggiori pericoli il Latina li crea sulla sua zona di campo, non riesce mai a contrastare in modo efficace Pinato.

Jidayi 5,5 – Prova a stringere i denti ed a tenere in piedi la formazione, vince soltanto qualche duello aereo con Di Nardo.

Migliorini 5 – Troppo leggera la sua marcatura sugli attaccanti ospiti, si fa sorprendere dal colpo di tacco di Pinato.

Perrotta 5 – Non una grande prestazione per il terzino irpino, vive un primo tempo in affanno non riuscendo a contenere Rolando e Insigne. Dal 46′ Verde 6 – I maggiori pericoli nell’avvio del secondo tempo arrivano dal suo mancino, qualche imprecisione ma sempre pericoloso.

Laverone 6 – I maggiori pericoli nel primo tempo provengono dai suoi traversoni mal sfruttati dai compagni. Dal 68′ Eusepi 6 – Dopo il suo ingresso aumenta la spinta della squadra di Novellino e conclude diverse volte verso la porta del Latina.

Paghera 6 – In ombra la gara del piccolo metronomo degli irpini, nel secondo tempo è il suo lo spiovente che permette all’Avellino di raggiungere il vantaggio con Castaldo.

Moretti 5 – Qualche errore in fase di impostazione rovina la sua prestazione, rischia molto dopo un pallone perso a centrocampo. Esce tra i fischi del Partenio. Dal 51′ Camara 5,5 – Prova spesso la giocata troppo fine a se stessa, crea densità in avanti.

D’Angelo 6,5 – Sfortunato nel primo tempo quando coglie in pieno la traversa, il capitano dell’Avellino ci mette tutto in questa gara.

Castaldo 7 – E’ sua la rete che regala la salvezza all’Avellino, lotta con il coltello tra i denti in mezzo all’area di rigore senza risparmiarsi.

Ardemagni 7 – Nel posto giusto al momento giusto, nella seconda occasione riesce a battere Grandi dando il via alla festa degli irpini.