Avellino in balia dei ladri Messi a segno tre furti in 24 ore

0
246

AVELLINO – La neve non ferma i ladri Non cessa l’allarme furti in Irpinia, nonostante il piano straordinario di controllo delle Forze dell’Ordine e il freddo polare , che imperversa in provincia di Avellino.. Vista l’attuale concentrazione delle forze dell’ordine nell’area del Mandamento, dove i comuni ormai sono sotto assedio da settimane, le bande di ladri stanno rivolgendo la loro attenzione ad Avellino città e all’hinterland. Nel mirino stavolta la città di Avellino, dove, ieri pomeriggio sono stati messi a segno due colpi. In via Greco, ignoti, approfittando dell’assenza dei proprietari, hanno forzato gli infissi di un appartamento, introducendosi all’interno. I malviventi hanno scardinato la cassaforte portando via tremila euro ed oggetti e monili in oro. I proprietari si sono accorti del furto, quando rientrati a casa, hanno ritrovato le stanze messe a soqquadro. Sul posto sono giunti gli uomini della Questura di Avellino che indagano sul caso. Un altro colpo è stato messo sempre a segno in via Scrofeta, dove i malviventi in assenza dei proprietari, hanno fatto saltare una finestra e si sono introdotti in una villetta portando via oggetti d’oro e monili preziosi. Sul caso indagano i Carabinieri. Ma il colpo più ingente è stato messo a segno ai danni di una famiglia in via Rubilli. I ladri si sono introdotti con i proprietari presenti a piano terra. Dopo aver raggiunto le camere da letto al primo piano i malviventi hanno rovistato all’interno di armadi e cassetti e sono riusciti a trafugare ben ventimila euro. Sul posto gli agenti della questura di Avellino, che indagano per identificare componenti della banda che ha effettuato l’ennesimo colpo nel capoluogo.