Avellino, parte dal 3 ottobre il servizio di refezione nelle scuole

0
296

 

Il Settore Pubblica Istruzione del Comune di Avellino comunica che da lunedì 3 ottobre 2016 parte la refezione scolastica nelle scuole cittadine di competenza del Comune e dove è previsto il servizio.
Alla luce di ciò il Settore Pubblica Istruzione sollecita le famiglie interessate a presentare quanto prima le domande per potere usufruire  del servizio di refezione presso gli sportelli 11 e 12 dell’Ufficio Anagrafe del Comune di Avellino, nei seguenti giorni ed orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 08,30 alle ore 12,30
il giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,00.
Si precisa che:
il costo unitario del pasto è pari a € 3,29;
le tre fasce di riduzione per i soli residenti del Comune, basate sul valore del Modello ISEE in corso di validità. Per i non residenti verrà applicato il costo pieno ed effettivo del pasto.

Gli estremi del versamento sono:

Numero di C/C  10477834
Intestazione: Comune di Avellino – Serv. Tesoreria
Causale: mensa scolastica anno 2016/17
Eseguito da: nome del genitore intestatario della scheda


Sul sito internet del Comune di Avellino è possibile scaricare tutta la  HYPERLINK "http://www.comune.avellino.it/vedinews.php?news_id=817" modulistica necessari per la presentazione della domanda.

Il sistema non consente di usufruire del servizio se l’utente non dispone di un credito di spesa. Pertanto sarà cura dell’utente stesso provvedere ad effettuare la ricarica e consegnare la relativa ricevuta del versamento unitamente alla domanda di iscrizione.

Il Settore Pubblica Istruzione del Comune di Avellino ricorda inoltre alle famiglie interessate al servizio di refezione scolastica che, dopo aver effettuato l’iscrizione, sarà possibile usufruire anche del sistema di ricarica on–line. L’utente, accedendo sul portale di  HYPERLINK "http://www.telemoney.it/Portale/" TELEMONEY (www.telemoney.it) e inserendo le proprie credenziali di accesso (Login e Password), avrà la possibilità di effettuare, seguendo le indicazione fornite dal sistema medesimo, un pagamento on-line, a fronte del quale, in automatico e contemporaneamente, verrà aggiornato il credito di spesa disponibile, senza la necessità di recarsi agli sportelli ubicati presso il Comune.

Nella foto le fasce e i rispettivi redditi.