Avellino, Picone (Cisal Irpina): “Lotta al Precariato, la politica si dia una svegliata”

0
404
Il Coordinatore provinciale della CISAL di Avellino, Massimo Picone, rilancia la battaglia del sindacato anche in Irpinia contro il precariato.
“Un nuovo anno è iniziato portando con se’ le difficoltà e i problemi del mondo del lavoro che sono sul tappeto, visibili a tutti, dagli imprenditori ai sindacati come anche al Governo che deve concentrarsi assolutamente sul tema, ponendo la stessa lotta al precariato come una delle priorità in agenda.”
A scrivere è Massimo Picone, Coordinatore provinciale della CISAL irpina che prosegue:
“E’ fuori da ogni dubbio che occorrono incentivi destinati alle imprese che assumono, con un occhio di riguardo per la stabilizzazione dei lavoratori precari, in particolare dei giovani e delle donne, ma anche dei lavoratori vicino alla pensione che hanno perduto il lavoro a causa della crisi e anche nella nostra provincia la casistica è elevata. Sono tanti i cittadini e gli irpini che chiedono risposte anche al nostro sindacato. Serve attuare una serie di misure per sostenere l’occupazione, in particolare per i giovani. Anche il mondo della politica irpino si deve interrogare e deve lavorare per garantire certezze e limitare il lavoro precario considerando che ad attendere risposte ci sono alte percentuali di giovani anche in Irpinia, impiegati con contratti precari.”