Avellino, sesso con un minore. Assolto per un difetto di querela

0
368

Grazie a una testimonianza, E. C. un 50enne di Montemiletto, era stato accusato di aver fatto sesso con un adolescente nel retro di un supermarket in via Circumvallazione. Dopo l’atto, il ragazzino era scappato via in lacrime correndo.

Nonostante la richiesta di condanna a due anni di reclusione, l’uomo è stato prosciolto per difetto di querela. La madre, una donna romena, aveva presentato denuncia a marzo del 2015, otto mesi dopo l’accaduto.